giovedì 20 settembre 2012

Piazza Armerina, arrestate due donne responsabili di 6 furti

Nel pomeriggio di ieri militari della Stazione Carabinieri di Piazza Armerina hanno tratto in arresto due donne Maria Stivala, di anni 40, e Romina Magliolo, di anni 23, in esecuzione di una Ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Enna. Le due donne, rispettivamente suocera e nuora, si sarebbero rese responsabili di almeno 6 furti in danno di titolari e commesse di alcuni negozi di Piazza Armerina perpetrati soprattutto durante l’anno in corso. La più giovane, con la scusa di visionare oggetti posti alla vendita, distraeva la titolare o la commessa, facendola allontanare dalla cassa, mentre la suocera si impossessava del portafogli custodito all’interno della borsa delle ignare vittime. Le indagate hanno sempre agito con disinvoltura e soprattutto con spregiudicatezza non esitando a ritornare, in almeno due occasioni, in due negozi ove avevano già commesso il furto per portarne a termine un altro. Già dallo scorso mese di febbraio i Carabinieri, diretti interinalmente dal Mar. A.s.UPS Matteo Mulè, erano sulle loro tracce ma le indagini hanno avuto una accelerazione nel mese di giugno, quando le due donne sono state riconosciute con certezza da una delle vittime dei loro colpi. Da lì è stato facile per i Carabinieri dare un nome alle autrici di altri 5 furti in quanto le vittime hanno riconosciuto le due donne in coloro che si erano impossessate dei loro portafogli. Le due donne sono state accompagnate nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Nessun commento:

Posta un commento